Giunti dinanzi all’inconsolabile Dottor Lamento, il NelloMattia è deciso a volerlo affrontare.
Salvatore: “Stai bene attento alle sue persuasive parole nellose, Mattia Poiché i consigli sono doni pericolosi, anche se scambiati fra saggi, e tutte le strade possono finire in un precipizio. Ma tu tieni bene in mente che non può piovere per sem-”
Ma prima che possa finire di parlare, lo interrompe il Nello.
Nello: “Non piove mai, diluvia soltanto, diciamo noi di Pastena. E poi quella è un’altra saga.”
Mattia: "In te c'è più di quanto tu non sappia, figlio della frustrazione. Coraggio e saggezza, in giusta misura mischiati!”
Il Nello: “Come me, anche tu ti trascinerai nell'oscurità e nel dubbio come la notte d'inverno che arriva senza una stella. Qui tu dimorerai legata al tuo dolore, sotto gli alberi che avvizziscono, finché il mondo intero sarà cambiato e i lunghi anni della tua vita saranno consumati. Mattia... non c'è nulla per te qui, solo morte.”
Mattia : “Ti taglierei la testa, Nello, se solo si levasse un po' più alta da terra.”
Il Nello: “Lo so. È tutto sbagliato. Noi non dovremmo nemmeno essere qui. Ma ci siamo. È come nelle grandi storie, piene di oscurità e pericoli. Come può esserci un finale allegro? Come fai a raccogliere le fila di una vecchia vita... come fai ad andare avanti... quando nel tuo cuore cominci a capire che non si torna indietro?

EPISODIO SECONDO

Ci sono cose che il tempo non può accomodare, ferite talmente profonde che lasciano un segno. Tipo gli insulti di Luca Raimondo, quando gli porto a correggere le tavole.”Mattia: “Il mondo è davvero pieno di pericoli, e vi sono molti posti oscuri, ma si trovano ancora delle cose belle, e nonostante che l'amore sia ovunque mescolato al dolore, esso cresce forse più forte.”Il Nello: “Non c'è promessa che tu faccia di cui io mi fidi. Non fidate nella speranza. Ha abbandonato queste terre.”Allora il Nello si allontana, e se ne va in disparte. Tutto solo si siede avvolto in una coperta e, lo crediate o no, inizia a piangere e con gli occhi rossi e roca la voce, intona un lamento:“Voltato l'angolo forse ancor si trova/Un ignoto portale o una strada nuova/Spesso ho tirato oltre, ma chissà/Finalmente il giorno giungerà/E sarò condotto dalla fortuna/A Est del Sole, a Ovest della Luna.”All’udire queste parole, al giovane elfo Mattia, scende una lacrima di commozione.Salvatore: “Stai piangendo… io non voglio dire niente ma… questo è un po’ nelloso da parte tua.”Ma l’elfo ha preso la sua decisione: la frustrazione invalicabile ed indistruttibile del Nello ormai impedisce il passaggio: non resta che tornare a casa.

  • YouTube Social  Icon
  • Facebook Social Icon
  • Grey Instagram Icon